Archivi categoria : Musica

Jesus Christ Superstar di Massimo Romeo Piparo, Ted Neeley in tour dall’11 febbraio

Di nuovo in Italia l’opera Rock più amata di tutti i tempi. Torna a splendere la stella di Ted Neeley nel ruolo di Gesù.


Dal prossimo 11 febbraio dopo i trionfi europei torna in Italia“Jesus Christ Superstar“, l’opera rock più amata di tutti i tempi con il celebre Ted Neeley nel ruolo di Gesù, firmata Massimo Romeo Piparo e prodotta dalla PeepArrow Entertainment
Dopo gli incredibili successi di pubblico e critica ottenuti a Amsterdam, Den Haag, Antwerpen, Groningen e poi di nuovo Amsterdam, a grande richiesta torna a risplendere in Italia la stella di Jesus Christ Superstar con l’interpretazione del grandissimo Ted Neeley nel ruolo di Gesù.
Al sensazionale e applauditissimo tour invernale, iniziato a dicembre 2016, nelle principali città del nord Europa, seguirà infatti una lunga tournée durante la quale Jesus Christ Superstar toccherà numerose città italiane fino a primavera. L’atteso ritorno è previsto per l’11 febbraio a Trento, poi il musical viaggerà da nord a sud: Milano, Varese, Genova, Torino, Catania, Cosenza, Bari, per chiudere in bellezza ad aprile nella sua ‘casa’ romana, il Teatro Sistina.
La storia di un mito che travolge con la sua passione gli spettatori di tutte le età, un uomo-simbolo che fa della spiritualità la sua bandiera rivoluzionaria, un personaggio unico nella storia del teatro musicale: il celebre lavoro di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice non subisce i segni del tempo, anzi a ogni rappresentazione rinnova il proprio mito contagiando con entusiasmo sempre maggiore le centinaia di migliaia di spettatori, oltre 300mila tra il 2014 e 2016, che in Europa e in Italia hanno scelto di andarlo a vedere.
E se dopo ormai quasi 23 anni di successi (più di 1.600 rappresentazioni, 160 artisti che si sono alternati nel cast, oltre 1milione e 700mila spettatori, quattro diverse edizioni e ancora, 12 anni consecutivi in cartellone nei Teatri italiani dal 1994 al 2006) questo spettacolo continua ad emozionare gli spettatori di tutte le età, passando di generazione in generazione, il merito va tutto a un mix di fattori vincenti: innanzitutto il grande lavoro artistico e produttivo di Massimo Romeo Piparo e della sua squadra, che hanno saputo rendere al meglio sulla scena la forza trascinante di una storia universale, dai valori positivi e dai forti sentimenti, in cui la musica diviene protagonista. Emerge poi, in uno spettacolo in lingua originale e interpretato interamente dal vivo, l’indiscutibile eccellenza artistica del cast, primo fra tutti Ted Neeley, l’indimenticabile protagonista dello storico film di Norman Jewison del 1973 che ha dato una impronta mitica e indelebile al ruolo di Gesù. Senza contare l’imponente e spettacolare allestimento che rende onore all’Italia sui palcoscenici internazionali, dimostrando che il nostro Paese ha raggiunto ormai livelli competitivi in termini di qualità artistica e professionalità nel musical. Ne sono prova i sold out e le standing ovation a scena aperta che da anni accompagnano lo spettacolo, così come il prestigioso MusicalWorld Award, uno dei riconoscimenti internazionali più autorevoli nell’ambito del musical, che ha premiato il Jesus Christ Superstar prodotto dalla PeepArrow Entertainment di Massimo Romeo Piparo come migliore produzione internazionale in Olanda nel 2016.
Ancora una grande occasione quindi per il pubblico italiano, che avrà l’occasione di conoscere o rivedere una delle più entusiasmanti storie mai scritte, per emozionarsi in uno spettacolo che celebra il talento, i grandi sentimenti e la bellezza travolgente della musica rock.
Accanto al mitico Ted Neeley nei panni di Gesù, torneranno l’Orchestra diretta dal Maestro Emanuele Friello, l’ensemble di 24 tra acrobati, trampolieri, mangiafuoco e ballerini coreografati da Roberto Croce, con le scenografie di Giancarlo Muselli elaborate da Teresa Caruso e i costumi di Cecilia Betona.
Ma la storia di Jesus Christ Superstar continuerà anche dopo il tour in Italia. Per tutti i fan più appassionati l’appuntamento infatti sarà proprio in Olanda, al Rotterdam Ahoy, dove il 5, 6 e 7 maggio ci sarà il gran finale di questa produzione: una rappresentazione piena di sorprese e incredibilmente spettacolare, ispirata all’ allestimento dell’Arena di Verona del 2014 e che vedrà al fianco di Ted Neeley un cast davvero speciale.

PEEP ARROW ENTERTAINMENT

Su licenza esclusiva THE REALLY USEFUL GROUP – LONDON

presenta

JESUS CHRIST SUPERSTAR

di ANDREW LLOYD WEBBER e TIM RICE

regia di MASSIMO ROMEO PIPARO

TED NEELEY Gesù

e con

FEYSAL BONCIANI   Giuda

PARIDE ACACIA   Hannas

SIMONA DISTEFANO   Maddalena

      EMILIANO GEPPETTI   Pilato

ELIA LO TAURO   Simone

  FRANCESCO MASTROIANNI   Caifa

SALVADOR AXEL TORRISI   Erode

MATTIA BRAGHERO   Pietro

Ensemble
Giovanni Abbracciavento, Giada Cervone, Federico Colonnelli, Francesco Consiglio, Lorenzo De Baggis, Mattia Di Napoli, Simone Giovannini, Daniel Guidi, Francesca Iannì, Benedetta Imperatore, Alessandro Lanzillotti, Rosella Lubrino, Nicole Marin, Marta Melchiorre, Lazaro Rojas Perez, Daniele Romano, Carlotta Stassi, SaraTelch, Carmela Visciano

Orchestra
Direzione Musicale EMANUELE FRIELLO
Emanuele Friello (Tastiera 1 e Direzione), Angelo Racz (Direttore Associato/Tastiera 1), Federico Zylka (Tastiera 2), Andrea Inglese (Chitarra 1), Stefano Mandatori (Chitarra 2), Massimo Pino (Basso), Stefano Falcone (Batteria), Andrea Di Pilla (Tromba), Vincenzo Parente (Corno francese)

Scene GIANCARLO MUSELLI elaborate da TERESA CARUSO
Costumi CECILIA BETONA
Luci DANIELE CEPRANI
Suono ALFONSO BARBIERO
Coreografie ROBERTO CROCE


Tour Italia 2017

11 e 12 febbraio 2017 – TRENTO – AUDITORIUM SANTA CHIARA

dal 16 al 26 febbraio – MILANO ASSAGO – TEATRO DELLA LUNA

8 marzo – VARESE – TEATRO APOLLONIO

dal 10 al 12 marzo – GENOVA – POLITEAMA GENOVESE

dal 14 al 15 marzo – CASSANO MAGNAGO – TEATRO AUDITORIO

dal 17 al 19 marzo – TORINO – TEATRO COLOSSEO

dal 23 al 26 marzo – CATANIA – TEATRO METROPOLITAN

dal 4 al 5 aprile – COSENZA – TEATRO RENDANO

dall’ 8 al 9 aprile – BARI – TEATRO TEAM

dal 12 al 23 aprile – ROMA – TEATRO SISTINA

Ufficio Stampa PeepArrow Entertainment: Federica Fresa- T. +39 335 5481631 – ufficiostampa@peeparrow.com – federicafresacomunicazione@gmail.com

www.jesuschristsuperstar.it – www.peeparrow.com

Massimiliano Finazzer Flory: Verdi legge Verdi, Palazzetto dello Sport di Monza

Il Consorzio Vero Volley, martedì 17 gennaio 2017, alle ore 21 presso il Palazzetto dello Sport di Monza organizza lo spettacolo “Verdi legge Verdi”, scritto e interpretato dal regista, attore e drammaturgo Massimiliano Finazzer Flory.  L’appuntamento vedrà protagonista anche il coro dei “Sancarlini”, il Coro Giovanile del Teatro di San Carlo di Napoli, oltre che…
Per saperne di più

Behind “The Wall”, photographs by David Appleby

Finalmente a Milano la mostra Behind “The Wall”:  47 fotografie in bianco e nero di grande formato, realizzate da David Appleby sul set di “The Wall” nel 1981, a cura di Luigi Pedrazzi, organizzata dall’associazione Arteutopia in collaborazione con la Hernandez Art Gallery e Clarart
Una mostra che rivela al visitatore i retroscena di un film culto, che ha avvinto milioni di fan tre anni dopo il successo planetario dell’album dei Pink Floyd. Presentato fuori concorso al 35º Festival di Cannes nel 1982, il film è considerato uno dei capolavori di Alan Parker. A corollario, una sezione di bozzetti e disegni orginali di Gerald Scarfe.


Pink Floyd: The Wall, Official Video

Bob Geldof che suona la chitarra durante una pausa, Alan Parker dietro la cinepresa sopra una improbabile vecchia Citroen, David Gilmour che istruisce le comparse per le scene di guerra, Roger Waters con il suo piccolo alterego e la “madre”, sorprendenti cammei che ci raccontano le atmosfere e le vite reali dei protagonisti del film attraverso l’obiettivo scaltro e intrigante di Appleby. Come accade nella documentazione di ogni making of, attraverso queste immagini si sospende la drammaticità del film nel trovare le cose non viste: il protagonista che saluta ilare il fotografo dalla stessa piscina che nel film lo vede coinvolto in una sequenza destabilizzante;  la madre del giovane Pinky, volto severo e preoccupato, che scherza col piccolo attore e Roger Waters prima del ciak. Ed ecco ancora Geldof-Pinky al trucco per trasformarsi nel dittatore; l’allestimento delle impalcature che sorreggono i bambini diretti verso il tritacarne di “Another brick in the Wall”; una torta di compleanno che si materializza sul set; Alan Parker che spiega al giovane Pinky come reggere il topo nella sequenza di “Comfortably numb”; una foto di gruppo con i seriosi personaggi madre-moglie-medico-maestro qui sorridenti nella maniera che non avremmo potuto certo aspettarci, per ricordarci, come vuole l’intrusione in un set, che lo spettacolo è laggiù e i suoi attori qui, in un mondo reale.
A completamento della mostra è esposta una selezione di bozzetti e disegni originali di Gerald Scarfe, le cui straordinarie animazioni presenti nel film sono diventate un vero e proprio culto, trasformate poi nei giganteschi pupazzi che torreggiavano sul palco dei concerti dal vivo.
La mostra “Behind the Wall” è ideata e prodotta da Arteutopia e Clarart, e costituisce occasione preziosa per ritrovare lo spirito ed il genio di questo capolavoro musicale e cinematografico, che  riesce ancora a sorprendere e affascinare milioni di persone di ogni età in ogni parte del mondo. Gli originali di Gerald Scarfe sono stati messi a disposizione  da Gianluigi Soldi. 

David Appleby comincia la sua carriera come fotografo pubblicitario e viene introdotto nel mondo del cinema da David Puttnam e da  Alan Parker. Lavora a molti dei loro film tra cui The WallThe mission, Mississippi BurningEvita. Ha lavorato anche a molti film di  Ridley Scott, (Le crociate, Robin Hood) di Steven Spielberg (War Horse), con i Wachowski’s (V per Vendetta)  e molti altri celebri registi da una parte all’altra dell’atlantico. Nel 1996 ha vinto a Hollywood il prestigioso Reporter Key Art Awards. Ha realizzato mostre in tutto il mondo in sedi prestigiose tra cui la Photographers Gallery di Londra, la National Portrait Gallery, e il National Media Museum. Ha pubblicato 11 libri di suoi lavori fotografici per il cinema ed oltre trenta movie poster. Le sue immagini sono apparse su Vanity Fair, Time Magazine, GQ, The LA Times, The New York Times, The Sunday Telegraph. Considera la sua carriera come una inevitabile conseguenza delle sue due passioni: il cinema e la fotografia.


Gerald Scarfe si è affermato come vignettista satirico presso le riviste Punch e Private Eye durante i primi anni Sessanta, e nel 1967 ha iniziato una lunga collaborazione con il domenicale del Times come vignettista politico. Numerose le mostre delle sue opere in tutto il mondo, da New York, a Osaka, Montreal, Los Angeles, Sydney, Melbourne, Chicago, Germania e Londra. Ha progettato scene e costumi per molti spettacoli teatrali, opere e musical. Ha progettato e diretto le sequenze di animazione per il film di The Wall dei Pink Floyd, così come i concerti dal vivo. Recentemente ha collaborato con Roger Waters per il nuovo tour live di The Wall


Behind  “The Wall” Photographs by David Appleby
dal 25 novembre 2016 al 15 gennaio 2017
Orari: da martedì a venerdì: 11.00-14.00 e 15.30-19.00 – domenica  e festivi: 11.00- 19.00; chiuso lunedì
Ingresso: € 5
Catalogo: Mindhead Publishing, Londra
Ufficio Stampa: Clarart, Arte mostre libri: Claudi Ratti – Tel. 039 2721 502 – Cell. 335 6855705 – claudiaratti@clarart.com

Arteutopia | Hernandez
via Copernico, 8
Milano
Tel. 02 67490252

BOVISA NEW ORLEANS JAZZ BAND a Milano

La band di Luciano Invernizzi, leader della Bovisa New Orleans Jazz Band, ritorna al Caffè Doria Jazz Club con un programma dedicato al jazz di New Orleans. Come tutti sanno Big Lou è stato un antesignano nel proporre in Italia, già negli anni '50, questo specifico linguaggio che ancora oggi porta avanti con grande entusiasmo.…
Per saperne di più

MITO SettembreMusica, dal 3 al 22 settembre 2016

Unico nel panorama dei grandi festival internazionali MITO SettembreMusica si svolge specularmente e simultaneamente in due grandi metropoli, Torino e Milano, città che già vantano realtà musicali di antica e consolidata qualità e tradizione. La sfida del Festival, che quest'anno si presenta con un tema unitario – Padri e figli – è duplice: da un…
Per saperne di più