SiteLock

ALLA FACCIA VOSTRA, Teatro Manzoni, Milano, dal 2 al 19 Marzo 2017

Presentato ieri il nuovo spettacolo al Teatro Manzoni in scena dal 2 al 19 Marzo 2017.
Una pièce intelligente Alla faccia vostra di Pierre Chesnot, scoppiettante e graffiante che Patrick Rossi Gastaldi, regista, la adatta, attualizzandola e ambientandola a Roma. 
L’esilarante Gianfranco Jannuzzo e la splendida Debora Caprioglio "coppia di fatto, teatralmente parlando s'intende", come sottolinea la stessa Caprioglio, sono i mattatori e protagonisti di questi equivoci, sotterfugi, colpi di scena e ipocrisia dilagante.
Patrick Rossi Gastaldi
"Si tratta di una commedia molto divertente, ma anche molto arguta e colta come è nello stile di un autore come Chesnot, raffinato e intelligente,. Un retroscena alla Feydeau" di una pièce, che scorre a ritmo incessante per quasi due ore, senza pause, con continui cambi di scena e un meccanismo perfetto, con un susseguirsi continuo di entrate e uscite dal ritmo incalzante. Il tema è molto attuale: come l'uomo si riduce per avere denaro nel rapporto con se stesso e nel rapporto con gli altri."
Gianfranco Jannuzzo: "Il mio personaggio, Lucio, è un personaggio molto cattivo sin da subito, che però presto diventa una simpatica canaglia, perché non gliene va bene una.
Debora Caprioglio: "Faccio una moglie perfida, ma sono a mio agio con il mio personaggio, quello di Angela. L’ho sposato solo per interesse, tanto è vero che ho un amante in Francia. Quando ricevo la notizia sono in Costa Azzurra, dove mi auguro di rimanere grazie all’eredità. Mi diverto molto perché interpreto una "marchesa" (come dice il regista) e finalmente mi riapproprio della mia fisicità, che per anni ho cercato di mortificare per mostrare che c'era qualcosa d'altro. Adesso invece mostro sia il fisico, sia che c'è dell'altro, ma ci rido sopra e mi prendo in giro creando una sorta di straniamento dal corpo...".
Patrick Rossi Gastaldi: "Avere Debora sotto mano, usarla come donna formosa e avvenente è stato molto divertente, perché lei è capace di ridere anche di ciò che l'uomo riesce a pensare di poter fare di lei... è proprio brava ad ironizzare su se stessa e questo è davvero il mestiere dell'attore."
La Compagnia Molière si presenta armonica e compatta, come sottolinea Gianfranco Jannuzzo che ricorda gli insegnamenti di Gino Bramieri che lo considerava suo erede.
Dall’autore de ”L’inquilina del piano di sopra” un vero e proprio meccanismo ad orologeria fatto di tempi perfetti, di entrate ed uscite a ripetizione e di continui colpi di scena. Una vicenda che mette a nudo la parte più meschina e cinica dell’animo umano, che dovrebbe scandalizzare, ma che invece cattura lo spettatore, coinvolgendolo in un vortice di comicità e regalandogli due ore di divertimento e risate.


COMPAGNIA MOLIÈRE
presenta
GIANFRANCO JANNUZZO e DEBORA CAPRIOGLIO
ALLA FACCIA VOSTRA
di Pierre Chesnot
traduzione, adattamento e regia
PATRICK ROSSI GASTALDI
con
ANTONELLA PICCOLO ROBERTO D’ALESSANDRO
e con
ANTONIO RAMPINO, ERIKA PUDDU, ANTONIO FULFARO
Scenografia ANDREA BIANCHI
Disegno luci MIRKO OTERI
Costumi VALENTINA DE MERULIS

[Not a valid template]

Roma ai giorni nostri, la commedia si apre su Luisa che piange la morte del suo padrone Stefano Bosco, scrittore di grande successo, settantenne morto d'infarto.
A poco a poco i conoscenti stretti cominciano ad arrivare nell'appartamento. Il vicino Michele Garrone è il primo, Dottore di medicina è lui che decreta il decesso. Poi raggiungono il luogo Lucio Sesto e sua moglie Vanessa, rispettivamente genero e figlia dello scrittore. Per ultima Angela, seconda moglie del defunto, molto più giovane di suo marito, 40 anni , fa la sua entrata agitata nello studio di Stefano Bosco.
Molto velocemente il lutto che riunisce i personaggi si trasforma in una "transizione finanziaria" nella quale tutti vogliono avere parte e guadagnarci: la coppia Sesto cerca di coprire un enorme debito con un prestito della banca garantito dall'eredità di Vanessa, la figlia. Angela, progetta una nuova vita con tanti soldi e il suo nuovo amante francese. Il Dottor Garrone vuole comprare l'appartamento per farne finalmente il suo studio, il banchiere Marmotta che acconsente al prestito vorrebbe intascare una grossa percentuale sui futuri soldi di Vanessa. Solo Luisa, fedele governante, vive per ricordare il genio dello scrittore. Ma ecco che tutto si capovolge e succedono fatti esilaranti che faranno tremare e crollare questi progetti. Ne nascono situazioni comiche dove una risata cinica e infantile è garantita.
Ovviamente è il personaggio di Gianfranco Jannuzzo, il genero Lucio Sesto, che conduce le avide danze che lo porteranno a crisi di nervi esilaranti diventando simpatico per le sue incapacità e disavventure. Molto comico è anche il personaggio di Debora Caprioglio - Angela - donna che soddisfa tutti i piaceri di sesso senile dello scrittore per ottenere soldi, soldi e ancora soldi.
L'adattamento è portato in Italia ai giorni nostri, per vivificare di più la corsa al denaro e l'isterismo della nostra contemporaneità.


Dal 2 al 19 Marzo 2017
Orari: feriali ore 20,45 - domenica ore 15,30
Biglietti: Poltronissima Prestige € 35,00 - Poltronissima € 32,00 - Poltrona € 23,00 - Poltronissima under26 € 15,00
Orari biglietteriaLunedì - sabato 10.00 - 19.00; La biglietteria è aperta anche 45 minuti prima di ogni spettacolo
Prevendita telefonica: numero verde 800 914 350 (Attivo da rete fissa, in orari di cassa) 
Call Center: 02 00634555 attivo tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00, 
per informazioni e prevendita telefonica con pagamento con carta di credito e ritiro la sera stessa presso la biglietteria del Teatro
Informazioni: tel. 02 7636901 - cassa@teatromanzoni.it
Ufficio StampaRita Cicero Santalena: Tel. 02 763690630 - 3351285515 - stampa@teatromanzoni.it  

TEATRO MANZONI
Via Manzoni, 42
20121 
Milano 
Tel. 02 7636901 - Fax 02 76005471 -  www.teatromanzoni.it

Condividi su:

I commenti sono chiusi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi