White Slave, Robot City-Italian Art Factory, Artcurial Italia, 4/8 aprile, Milano

Artcurial Italia | Palazzo Crespi, Milano
Apertura al pubblico: da martedì 4 a sabato 8 aprile 2017.
Finissage con la partecipazione di Belen Rodriguez: sabato 8 aprile 2017 ore 18.00 (su invito)


Robot City – Italian Art Factory, azienda italiana leader nella lavorazione di alta qualità del marmo di Carrara guidata da Gualtiero Vanelli, presenta un nuovo progetto inedito dal titolo White Slave, in occasione dell’edizione 2017 della settimana milanese dedicata al design.
White Slave è stata svelata lunedì 3 aprile con la presenza d’eccezione del critico d’arte Vittorio Sgarbi. La mostra è visitabile gratuitamente al pubblico da martedì 4 a sabato 8 aprile 2017 negli spazi della sede milanese di Artcurial, Palazzo Crespi, in Corso Venezia 22.

Gualtiero Vanelli, Vittorio Sgarbi e Giuseppe Veneziano

Gualtiero Vanelli, Vittorio Sgarbi e Giuseppe Veneziano


White Slave è un progetto di Giuseppe Veneziano ideato da Gualtiero Vanelli, che mette in relazione due omonime opere dell’artista: una scultura in marmo statuario di Carrara realizzata nei laboratori di Robot City e il dipinto da cui è stata tratta.
White Slave si inscrive in un percorso più ampio che Gualtiero Vanelli porta avanti con l’obiettivo di proiettare il marmo, materiale nobile per eccellenza, nel contemporaneo. I due lavori, presentati in un allestimento che li pone in un confronto diretto, sono i protagonisti di un progetto d’arte volto a mostrare le infinite possibilità di lavorazione che il marmo ancora oggi può offrire ad artisti e designer grazie alle più avanzate tecnologie robotiche.

Gualtiero Vanelli e Giuseppe Veneziano

Artcurial Fondata nel 2002, Artcurial ha riaffermato la sua posizione quale principale casa d’aste francese con un fatturato di 191 M€ nel 2015, raddoppiando il volume di vendite negli ultimi 5 anni. Artcurial si è inoltre confermata leader di mercato per i fumetti in Europa, per le automobili da collezione in Europa continentale, per i gioielli e gli orologi in Francia e a Monaco, e infine per i dipinti Old Master a Parigi. Grazie a una forte propensione internazionale Artcurial mantiene la sua presenza all’estero con uffici a Milano, Vienna, Monaco di Baviera, Bruxelles, Pechino e Tel Aviv, oltre che a organizzare mostre itineranti negli Stati Uniti e in Asia. A luglio 2015 Artcurial ha aperto una nuova sede a Monaco, concentrando nel Principato le attività di vendita dei dipartimenti dedicati al lusso: gioielleria, orologi e Hermès Vintage; a ottobre 2015 si è inoltre tenuta la prima asta di Artcurial a Hong Kong, avvenimento che prevede un più ampio processo di espansione sul mercato asiatico.

Artcuriel Italia, Palazzo Crespi

Artcurial Italia, Palazzo Crespi

Gioia Sardagna Ferrari dirige la sede italiana di Artcurial, inaugurata nel 2012, con uffici a Milano, Palazzo Crespi in Corso Venezia 22. Obiettivo della presenza in Italia è proporre mostre in anteprima delle aste di prestigio di Parigi (in aprile e in novembre) e mostre temporanee di collezioni private di grande rilevanza, altrimenti non visibili dal pubblico; promuovere giornate di Expertise gratuite, con il coinvolgimento degli esperti dei 26 dipartimenti di cui la casa d’aste si occupa e creare momenti di approfondimento, con incontri e conferenze aperti al pubblico, come i cicli “Collezionismi” e “Aperitivi Culturali”. La presenza continuativa e permanente in Italia di Artcurial consente anche di stabilire più stretti legami con i numerosi clienti italiani che ogni estate e, da gennaio 2016 anche di inverno, si danno appuntamento a Montecarlo, in occasione delle aste di gioielli e orologi.


Contatti per la stampa
ITALIA: PCM Studio di Paola C. Manfredi: Tel. + 39 02 87286582 press@paolamanfredi.com
PARIGI: Jean Baptiste Duquesne, Chargé des relations presse : Tel. + 33 1 42992076 – jbduquesne@artcurial.com – www.artcurial.com

Artcurial Italia
Palazzo Crespi
Corso Venezia, 22
20121 Milano
Tel. 02 49 76 36 49 – www.artcurial.com/italia

I commenti sono chiusi